ATEX / IECEx Standard spiegato
Seleziona la lingua

Crosby Straightpoint

  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 Regno Unito: + 44 (0) 2392 484491    USA: +1 918

atexlogo Logo IECEx


Ecco una spiegazione di standard ATEX e IECEx, marchi, classificazione, direttiva e diverse zone.

I prodotti ATEX sono differenziati dai prodotti standard dalle loro marcature, il più notevolmente il simbolo Ex riconosciuto.

Secondo gli schemi ATEX e IECEx, i prodotti sono classificati e contrassegnati per mostrare le aree in cui possono essere utilizzati e il livello di protezione impiegato.

Classi di prodotti Straightpoint Ex:

ATEX - II 1 G

IECEx - ia IIC T4 Ga

esempio di calcolo dei costi nella Domanda:
Straightpoint Marcature di equipaggiamento Ex
Per Straightpoint, le marche di apparecchiature ATEX / IECEx attuali, i concetti di protezione sono:
ATEX - II 1 G dove: Equipment Group II è destinato ad essere utilizzato in tutte le altre aree diverse dalle miniere.
Categoria 1 per l'uso Zone 0, 1 e 2 per gas / vapori.
Ambiente G per l'utilizzo in ambienti con gas, vapori o nebbie pericolose.
IECEx - ia IIC T4 Ga
Tipo di protezione ia è la sicurezza intrinseca.
Gas Group IIC è gas, vapore o foschia, ad eccezione delle miniere di carbone.
Classe di temperatura T4 è fino a 1350C (2480F)
Livello di protezione dell'apparecchio Ga - adatto per l'utilizzo nelle zone 0, 1, 2.

Le marcature effettive di Straightpoint fanno parte delle etichette apposte sui prodotti wireless load ATEX / IECEx e l'unità di visualizzazione a mano.

Nell'Unione Europea (UE) e negli USA, tutte le apparecchiature elettriche / elettroniche o meccaniche utilizzate in esplosivi, o
le atmosfere potenzialmente esplosive, devono essere prodotte secondo standard rigorosi per garantire che la possibilità dell'apparecchiatura di provocare un'esplosione, sia durante il funzionamento normale che anormale, sia ridotta al minimo. Ciò include apparecchiature progettate con dispositivi di sicurezza e sistemi di protezione adeguati e prodotte e testate in base a
Condizioni controllate. La conformità deve essere verificata da enti professionali riconosciuti da terzi.
Nell'UE, la direttiva ATEX definisce i requisiti tecnici e di gestione dei sistemi di conformità. Negli Stati Uniti e in altre regioni internazionali, requisiti simili sono specificati dal sistema IECEx.
C'è un tasso di crescita accelerato per le approvazioni ATEX / IECEx, principalmente guidato dalla domanda crescente di energia e dalla crescita tra le economie in via di sviluppo ed emergenti, e la loro maggiore consapevolezza della necessità di "Prova di conformità" con standard minimi di sicurezza.

Atmosfere esplosive

Sotto ATEX e IECEx, un'atmosfera esplosiva è definita come miscela di sostanze pericolose con aria, sotto
Atmosferiche, sotto forma di gas, vapori, nebbia o polvere in cui, dopo l'accensione, la combustione
Si diffonde all'intera miscela non bruciata.
Le condizioni atmosferiche sono comunemente denominate temperature e pressioni ambientali. Vale a dire
Temperature da -20 ° C a 40 ° C e pressioni della barra 0.8 a 1.1.
Le atmosfere potenzialmente esplosive possono essere tipicamente trovate nei settori dell'industria come:
- Piattaforme petrolifere e del gas onshore e offshore
- Raffinerie petrolchimiche
- Depositi di distribuzione del combustibile
- Installazione, riparazione e manutenzione del gasdotto e del gas
- Industria chimica e farmaceutica
- Estrazione
- Costruzione, costruzione e ingegneria civile in ambienti pericolosi
- Produttori e utilizzatori di solventi, vernici, vernici e altri liquidi infiammabili
- Stampa e tessuti
- Produttori di alimenti, aziende di lavorazione del legno, manipolazione e stoccaggio del grano - dove si crea la polvere
- Ingegneria dove si crea polvere dalla lavorazione, molatura e levigatura

Le organizzazioni che operano all'interno di questi ed altri settori industriali sono tenuti a valutare le proprie attività commerciali per individuare potenziali atmosfere esplosive e ad attuare misure di controllo per ridurre la possibilità di esplosioni involontarie. Le misure comprendono l'uso esclusivo di apparecchi approvati Ex. Nell'UE, questo è un obbligo legale.

ATEX e IECEx

ATEX è il quadro normativo europeo per la produzione, l'installazione e l'uso di apparecchiature in atmosfere esplosive (indicato con Ex).
È entrata in vigore nel 2003 ed è stata emanata nel Regno Unito con lo strumento statutario (SI) 2002: 2776. È stato chiamato DSEAR (The Dangerous Substances and Explosive Atmospheres Regulations of 2002) e ha implementato sia l'ATEX che la direttiva sugli agenti chimici (98 / 24 / CE).
Il nome ATEX deriva dal titolo francese della direttiva UE 94 / 9 / EC: Appareils destinés à être utilisés en ATmosphères EXplosibles, che riguarda le atmosfere esplosive.
Ci sono in realtà due direttive dell'UE che si riferiscono a atmosfere potenzialmente esplosive e sebbene i soggetti a cui si occupino sono diversi, hanno dei legami che consentono a entrambi di lavorare insieme:
1999 / 92 / EC - Per quanto riguarda la classificazione delle aree pericolose e la corretta selezione, installazione, ispezione e manutenzione di apparecchiature Ex;
94 / 9 / CE - Preoccupato per la fabbricazione e la vendita di attrezzature Ex
IECEx è il programma internazionale della Commissione elettrotecnica per la certificazione di norme relative all'attrezzatura da utilizzare in atmosfere esplosive.
ATEX è regolato dalla legislazione dell'UE mentre IECEx è uno schema di certificazione volontario. Entrambi, tuttavia, forniscono un mezzo accettato per dimostrare la conformità agli standard IEC.
La differenza tra ATEX e IECEx è inizialmente che ATEX è valida solo nell'UE e IECEx accettata a livello globale.

Direttive UE

La direttiva UE 1999 / 92 / CE, nota anche come direttiva ATEX e comunemente indicata come direttiva sul luogo di lavoro, definisce le responsabilità dei datori di lavoro (non produttori) per l'attuazione di requisiti minimi di sicurezza e di salute per la protezione dei lavoratori a rischio Atmosfere esplosive sul posto di lavoro.
Richiede che quando le valutazioni dei rischi individuino luoghi di lavoro come probabili aree pericolose o esplosive
Atmosfere, che le aree sono classificate in zone:
Zona 0 - dove un'atmosfera esplosiva è presente continuamente o per lunghi periodi;
Zona 1 - dove un'atmosfera esplosiva è probabile durante le normali operazioni;
Zona 2 - dove un'atmosfera esplosiva è improbabile, ma dove si verifica, che esisterà solo per un breve periodo.
Questi sono per gas / vapori. Esistono zone simili 20, 21 e 22 per la polvere.
Una volta identificate e classificate le zone, qualsiasi apparecchiatura dotata di una potenziale fonte di accensione (elettrica e non elettrica) deve rispettare la direttiva UE EU 2014 / 34 / EU (che sostituisce la precedente direttiva 94 / 9 / EC nell'aprile 2016) Delle classificazioni delle zone in cui viene utilizzato.
La direttiva specifica inoltre altri controlli per il lavoro nelle varie zone. Questi includono:

  • L'identificazione delle zone con segni Ex in tutti i punti d'ingresso;
  • L'uso di un sistema Permit to Work all'interno delle zone Ex;
  • Fornitura di DPI adeguati, compresi gli indumenti antistatici;
  • Fornitura di una formazione per la sensibilizzazione delle zone pericolose;
  • Manutenzione di documenti relativi alla classificazione dei rischi / classificazione di zone, ispezioni, formazione e altri record pertinenti.

Standard tecnici

Sia ATEX che IECEx richiedono sia la conformità con gli stessi standard tecnici, quindi in termini di contenuti tecnici, non c'è sostanzialmente alcuna differenza. La differenza visibile è in molti casi la marcatura sul dispositivo.
Lo standard IEC (The International Electrotechnical Commission) IEC 60079 è un insieme di standard che coprono un ampio standard relativo a diversi tipi di apparecchiature e misure di protezione in atmosfere esplosive.
Gli standard tecnici applicabili in questa suite per i prodotti Straightpoint ATEX / IECex sono:

IEC 60079-0 Atmosfere Esplosive - Parte 0: Attrezzature - Requisiti generali
Questo standard specifica i requisiti generali per la costruzione, la prova e la marcatura delle apparecchiature elettriche e dei componenti Ex destinati all'uso in atmosfere esplosive IEC 60079-0 Explosive

Atmosfere - Parte 11: Attrezzature per sicurezza intrinseca
Questo standard specifica la costruzione e il test delle apparecchiature a sicurezza intrinseca destinate ad essere utilizzate in atmosfera esplosiva e per apparecchi associati, destinati alla connessione a circuiti a sicurezza intrinseca che entrano in tali atmosfere. Questo tipo di protezione si applica a apparecchiature elettriche in cui i circuiti elettrici stessi non sono in grado di provocare un'esplosione nelle atmosfere esplosive circostanti.

IEC 60079-0 Atmosfere esplosive - Parte 25: Sistemi elettrici a sicurezza intrinseca
Questo standard contiene i requisiti specifici per la costruzione e la valutazione di sistemi elettrici a sicurezza intrinseca, tipo di protezione "i", destinati ad essere utilizzati, in tutto o in parte, in luoghi in cui è necessario utilizzare apparecchi di gruppo I, II o III . Questo standard integra e modifica i requisiti generali di IEC 60079-0 e dello standard di sicurezza intrinseco IEC 60079-11.

"Intrinsic Safety" è una tecnica di protezione applicata alle apparecchiature elettriche e ai cavi per le posizioni pericolose. La tecnica si basa sulla limitazione dell'energia elettrica e termica ad un livello inferiore a quello che può causare l'accensione di una miscela specifica pericolosa atmosferica

ISO / IEC 80079-34: 2011
ISO / IEC 80079-34: 2011 specifica requisiti e informazioni particolari per stabilire e mantenere un sistema di qualità per la fabbricazione di apparecchiature Ex 1 e 2 di categoria, compresi i sistemi di protezione in conformità al certificato Ex. È compatibile con gli obiettivi di ISO 9001: 2008.
La conformità a questo standard è necessaria prima che ATEX / IECEx possa essere fabbricato per la vendita sul mercato.

Straightpoint ATEX / IECEx Lifting Equipment progettato per il sollevamento in zone pericolose
I prodotti della cella di carico Ex Dynamometer disponibili:
Radiolink plus | Wireless Loadpin | Compressione senza fili | Wireless Shackle | Linea Tensiometro di Running

Fateci sapere il vostro nome.

Inserimento non valido

Inserimento non valido

Inserimento non valido

Fateci sapere il vostro indirizzo e-mail.

La tua email non corrisponde. Ti preghiamo di inserire di nuovo

Inserimento non valido

Inserimento non valido

Una volta inviato questo modulo, raggiungerà immediatamente un rappresentante SP, direttamente, che risponderà alla tua richiesta via e-mail al più presto. O se preferisci una richiamata ti preghiamo di farcelo sapere nel messaggio.

enzh-TWnlfrdenoes